annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

    Connubio di alta tecnologia tra motore Turbodiesel ed elettrico: la Golf TDI Hybrid consuma solo 3,4 litri/100 km

    Prototipo Golf TDI Hybrid: l'efficienza del motore Turbodiesel per risparmiare Unione high-tech: TDI 75 CV, motore elettrico 20 CV, DSG a 7 marce

    Con la Golf TDI Hybrid la Volkswagen sottolinea il grande potenziale di risparmio d'energia che offre la combinazione di motore Turbodiesel tecnologicamente avanzato, motore elettrico e cambio DSG a 7 marce. Il prototipo esposto in prima mondiale al Salone di Ginevra consuma solo 3,4 litri di gasolio per 100 chilometri. Un valore da primato. Essendo concepita come "full hybrid", la Golf TDI Hybrid può funzionare sia con il solo motore a combustione interna, sia con la propulsione a doppia alimentazione combinata garantita da motore TDI e motore elettrico. Inoltre può funzionare solo col motore elettrico, quindi senza produrre emissioni nocive. La trasmissione della forza motrice alle ruote avviene tramite un cambio a doppia frizione DSG a 7 marce. In città, inoltre, il sistema start/stop spegne automaticamente il Turbodiesel durante le soste al semaforo. Rispetto al modello di serie è stato modificato sia l'interno che l'aspetto esterno della Golf TDI Hybrid, ora verniciata nel nuovo colore Vivid Blue. Nel frontale si fa notare la calandra di disegno originale e con aperture di passaggio aria ottimizzate in sezione per migliorare le caratteristiche aerodinamiche.

    Alleanza per ridurre il consumo: TDI, motore elettrico e DSG

    Il motore principale della Golf TDI Hybrid è costituito dal parsimonioso Turbodiesel tre cilindri della Volkswagen; il motore ha una cilindrata di 1.2 litri, alimentazione common rail e turbocompressore VTG. Il TDI sviluppa 75 CV di potenza a 4.000 giri e una coppia massima di 180 Nm a partire da 2.200 giri.

    Al TDI è stato accoppiato un motore elettrico di tipo sincrono che sviluppa 20 CV di potenza nominale e 140 Nm di coppia massima, senza produrre emissioni. In più, il motore elettrico funge da frizione di spunto e generatore elettrico, sostituendo quindi il motorino di avviamento e l'alternatore. La batteria al nichel-metalidrato (NiMH) si trova nel bagagliaio del veicolo e pesa 45 chilogrammi. Le batterie di questo tipo si contraddistinguono per la loro alta densità energetica e lunga vita utile. Sulla Golf TDI Hybrid la batteria NiMH alimenta il motore elettrico con 202 V di tensione e 1,3 kWh di energia.

    La trasmissione della forza motrice alle ruote avviene con il cambio DSG a 7 marce, presentato recentemente. Questo modernissimo cambio automatico lavora in modo più veloce ed efficiente di qualsiasi altro cambio di serie, e quindi fornisce un ulteriore contributo alle straordinarie potenzialità di risparmio d'energia della Golf TDI Hybrid.

    Gestione intelligente dell'energia

    Nessun veicolo ibrido può funzionare se non dispone di un efficiente sistema di gestione dell'energia. Ovviamente la stessa cosa vale anche per la Golf TDI Hybrid, ragione per cui è solo attraverso l'interazione intelligente di motore TDI, motore elettrico, cambio DSG e batteria che questa full hybrid raggiunge una parsimonia presumibilmente da record. Esempio: a seconda della posizione dell'acceleratore e della marcia innestata, il sistema di gestione "rinvigorisce" il motore elettrico, per supportare il motore TDI o per assicurare da solo la propulsione. Nella marcia in rilascio e in frenata, invece, una parte dell'energia cinetica viene recuperata attraverso il motore elettrico (che in questa fase lavora come generatore) e poi inviata alla batteria del veicolo. In tal caso il motore a combustione interna viene spento, per rientrare automaticamente in funzione quando aumenta la richiesta di potenza.

    Anche in città, inoltre, il sistema start/stop spegne automaticamente il Turbodiesel durante le soste al semaforo. Per quanto riguarda i 14 dati di autonomia, consumo e flusso di energia è possibile ottenere la visualizzazione mediante la funzionalità touchscreen del sistema radio-navigatore.

    Obiettivo di progetto: emissioni di CO2 inferiori ai 90 g/km

    Lo sviluppo della Volkswagen in campo ibrido è stato condotto con l'obiettivo di raggiungere un'emissione di CO2 inferiore a 90 g/km. Il risultato è stato raggiunto: con solo 89 g/km la Golf TDI Hybrid è straordinariamente ecocompatibile e parca nei consumi. Non solo sulla carta. Guidando un veicolo ibrido a benzina, infatti, nei lunghi viaggi in autostrada, spesso il reale consumo di carburante differisce nettamente dai valori indicati dal costruttore. Nel caso della Golf TDI Hybrid non è così, visto che i TDI della Volkswagen hanno saputo dimostrare di lavorare con efficienza anche in autostrada. In questo modo l'insieme di TDI e motore elettrico diventa un sistema di propulsione molto efficiente in termini ecologici e economici, che già oggi è in linea con la futura normativa Euro 5. La Golf TDI Hybrid esposta a Ginevra è ancora un prototipo, ma non lo rimarrà in futuro.

    Design esterno e interno: ispirato dalla sostenibilità

    La Golf TDI Hybrid è un veicolo il cui il concetto globale è orientato fortemente allo sviluppo sostenibile. Ciò si riflette anche nel design esterno e interno della vettura. L'adozione di tecnologia innovativa, infatti, non può non esigere di usare un linguaggio stilistico d'avanguardia.

    Il design esterno della Golf ha un valore proprio, presentando una forma senza riferimenti di status o di tempo, e che più di qualsiasi altra esprime il principio della sostenibilità nella storia dell'automobile. In linea con ciò, la Golf TDI Hybrid è stata realizzata con molta attenzione per i dettagli aerodinamici, presentando nuovi elementi chiaramente individuabili ma non vistosi.

    Le modifiche dell'esterno: calandra di disegno originale e alta qualità; superficie di entrata dell’aria ridotta in sezione; scritta "TDI Hybrid" incorporata nella calandra; appendici anteriori e posteriori nello stile della Golf GTI Edition 30; cerchi con design originale; assetto ribassato; carrozzeria verniciata nel nuovo colore Vivid Blue (blu intenso metallizzato).

    Nell'abitacolo è stato usato il colore "Arctic", che insieme agli accenti azzurri crea una ambiente luminoso e accogliente. Un aspetto insolito a questo riguardo è costituito dall'utilizzo di materiali nuovi. Creano un ambiente solido e coinvolgente: una nuova "ecoestetica", come dicono gli addetti ai lavori. Spiega Friederike Plock-Girmann, stilista responsabile di Interior Design alla Volkswagen: «Mai prima i materiali sono stati così innovativi, di effetto o semplicemente capaci di sorprendere. I tessuti intelligenti, per esempio, assumono funzionalità e non sono più solo decorativi. Il futuro appartiene a questi materiali sostenibili. A noi designer danno la possibilità di plasmare una ecoestetica innovativa».

    Le modifiche dell'interno: parte centrale dei sedili realizzata in "Rivergrass", un materiale prodotto da poliestere riciclato; fianchetti dei sedili realizzati in "E-Leather", un tessuto-pelle ricavato dagli sfridi provenienti dalla lavorazione della pelle; sedili con inserti azzurri ricavati da cuoio in crosta (quindi anche in questo caso riciclando un prodotto di scarto dell'industria di lavorazione della pelle); listelli decorativi realizzati in bambù, materiale perfettamente rinnovabile
    File allegati
    Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
    [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

  • #2
    Riferimento: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

    Qualche idea del prezzo?

    La mia MK7....

    Commenta


    • #3
      Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

      sinceramente la definizione "Design esterno e interno: ispirato dalla sostenibilità" non mi sembra che ci azzecchi molto...solo perche ha alcuni particolari prodotti con materiali di scarto/riciclo...come se le normali auto non fossero costruite con materiali (anche ) riciclati).....

      Commenta


      • #4
        Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

        io ho un 2.0 TDI ma penso proprio che la prossima auto sara benzina con l'impianto GPL ormai dobbiamo far qualcosa per contrastare l'aumento del carburante!mi piacciono questi prototipi

        Commenta


        • #5
          Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

          macchina interessante (consumerebbe quindi poco più di una Lupo 3L TDI), vi sono 2 cose che mi fanno pensare che almeno per qualche anno non verrà messa in vendita:

          1)il sistema diesel+ibrido deve essere ancora sviluppato e collaudato per evitare problemi di affidanilità
          2)il costo dell'accoppiamento diesel+ibrido che probabilmente sarà troppo elevato e qeuindi non recuperabile dai clienti normali (come la Lupo 3L TDI che costava troppo e non permetteva di avere di costi di esercizio inferiori rispetto ad una Lupo normale).
          Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
          [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

          Commenta


          • #6
            Re: Riferimento: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

            Originariamente inviato da Bibe Visualizza il messaggio
            Qualche idea del prezzo?

            Per ora è un prototipo! Certo che ai valori attuali del petrolio (record anche stamattina!!) la Volks potrebbe veramente metterla in listino!!

            Ciao ciao
            Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
            [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

            Commenta


            • #7
              Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

              Ottima idea dal punto di vista della riduzione dei consumi, ma senz'altro costerà molto in considerazione delle soluzioni innovative che ha. Basta vedere i prezzi di Toyota Prius e Honda Civic IMA. Con i contributi statali forse sarà più conveniente. Ma a quel punto si continuerà a fare il calcolo di convenienza: "prendo questa versione superecologica" o una versione ad alimentazione tradizionale che costa molto meno ? In quanti km o anni ammortizzerei il maggior costo di acquisto di questa versione ecologica ? Le versioni ad alimentazione non ibrida in futuro si svaluteranno di più ??
              E' più o meno la stessa cosa che si fa ora nel valutare se acquistare un diesel o un benzina

              Altra cosa che non mi convince è il tre cilindri; un motore che non mi è mai piaciuto per il rumore e il funzionamento. Preferisco un 4 cilindri sinceramente.

              Commenta


              • #8
                Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                C'è un problema, anzi tre: il TDI non si spegnerà fintanto che non avrà raggiunto la temperatura d'esercizio, e questo vanificherà totalmente il vantaggio nelle brevi percorrenze. Certo in sede di omologazione si otterranno eccellenti risultati, che poi sarà difficile riscontrare su strada.
                secondo problema: è un diesel 3cilindri, e qui va detta una cosa che aleggia nei discorsi ma non è stata ancora esplicitata: la sua concorrente d'elezione, la Prius, è un'auto assolutamente silenziosa in ogni situazione.
                terzo problema: VW sta dimostrando di non riuscire a controllare l'innovazione: i suoi motori a benzina hanno millanta problemi; le componenti elettroniche non sono a prova di bomba. Mi chiedo: se non è mai riuscita a far funzionare decentemente un 4cilindri a benzina da quando le vetture sono omologate euro4, come farà a raggiungere la perfezione con un sistema applicato, in tutto il mondo, da due sole case automobilistiche che, fra l'altro, producono tutto in proprio (Toyota ha il suo stabilimento per le batterie; ormai le prime Prius hanno superato i 500.000 km senza inconvenienti. Sarà dura).
                Non possiedo una Toyota, ma una Golf.
                Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
                [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

                Commenta


                • #9
                  Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                  dove hai sentito che i motori 4cilindri benzina vw hanno problemi?
                  se mai saranno i diesel:
                  Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
                  [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                    Appunto sono curioso di sapere ... il forum è pieno di benzina 1.4 1.6 e 2.0 litri e per ora gli unici problemi ce li hanno avuto i naftoni o quasi !
                    webmaster

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                      A me l'ibrido non é mai piaciuto, ora ci sono batterie super leggere e man mano che passeranno gli anni, saranno sempre piu leggere, Si deve puntare sull'auto elettrica totale, non cosi mezzo disel e mezzo elettrico, al massimo si potrebbe inserire un piccolo motore benzina o diesel, per produrre energia in caso di batteria scarica, giusto per tornare a casa. E poi avere un motore elettrico sotto al cofano, sopratutto se brushless, ha una coppia disumana.
                      Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
                      [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                        Originariamente inviato da giangi Visualizza il messaggio
                        dove hai sentito che i motori 4cilindri benzina vw hanno problemi?
                        se mai saranno i diesel:
                        il benzina ce l'ho, ed ho avuto conferma in tutti questi anni dal concessionario che i problemi all'iniezione, sonda lambda, gruppo termostatico sono comuni. Non è bello vantarsi ma io questi inconvenienti li ho avuti tutti, alcuni più volte, ed alle scadenze previste (perchè c'è una cosa di bello, c'è un range di chilometraggio in cui si verificano).
                        L'anno scorso ho contribuito a chiudere per qualche minuto il traforo del Bianco perchè all'improvviso il motore si era imbizzarrito e procedeva a strappi ed ictus. Sono soddisfazioni!
                        Questa è la realtà, se poi vogliamo cullarci negli allori...
                        Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
                        [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Golf TDI Hybrid 1.2 TDI 75 Cv DSG 7 marce

                          che motore hai?
                          Ciao, io sono il BOT della VW Golf Community !
                          [SIZE=3]Non mandarmi email o PM perché io sono un BOT e non rispondo !/SIZE]

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X