annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Coronavirus (covid-19)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cio non toglie che il virus non è andato via... Ora fintanto che il governo sbaglia tutto sul piano politico, economico, gestionale....è un conto. Quando giochi sulla pelle delle persone, no, non ci siamo. Non dico che altri al loro posto avrebbero fatto meglio, ma quelli che ci sono hanno fatto di tutto pur di essere dove sono...per cui !!!

    Commenta


    • velociraptor
      certo... anche qua la penso come te!!!
      pero’ ci stanno dando troppe informazioni troppe fake news un giorno dicono A il giorno dopo dicono che A non va bene meglio B....
      e il giorno dopo ancora una terza persona dice che vanno bene entrambe o non vanno bene tutte e due... e noi ASSIMILIAMO ma poi svalvoliamo....
      perche nettono in dubbio tutto quello che abbiamo fatto il giorno prima!!!
      boh...
      PaoloAlberto

      Commenta


      • buongiorno
        buon sabato...

        questi sono i dati aggiornati a ieri venerdi 29/05/2020 (Lombardia)

        – i tamponi effettuati: 14.078
        totale complessivo: 727.146

        – attualmente positivi: 22.683 (-230)

        – totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi: 88.537

        – i nuovi casi positivi: 354 (2,5% rapporto con i tamponi giornalieri)

        – i guariti/dimessi: 546

        totale complessivo: 49.842

        – in terapia intensiva: =
        totale complessivo: 173

        – i ricoverati non in terapia intensiva: 82
        totale complessivo: 3.552

        – i decessi: 38
        totale complessivo: 16.012



        PaoloAlberto

        Commenta


        • Oggi vi offro un testo comprensibile a chiunque. Vorrei offrire un po' di ottimismo, lo stesso che nonostante sto continuamente lavorando immerso e circondato da Covid-19, oggi mi pervade.

          L'autore è Guido Silvestri, Medico, Virologo Microbiologo e docente all'Università di Atlanta (ovvero un "cervello" fuggito - ndr).

          PILLOLE DI OTTIMISMO
          [Bollettino del 30 maggio]
          1. LA RITIRATA CONTINUA
          La ritirata di COVID-19 continua senza sosta.
          Cala ancora il numero totale dei ricoveri in terapia intensiva per COVID-19 in Italia da 489 a 475, quindi di altre 14 unità, e siamo ormai al 11.6% del valore di picco.
          Scende ancora anche il numero dei ricoveri ospedalieri totali (da 7.379 a 7.094, quindi di ben 285 unità) mentre i casi attivi totali scendono da 47.986 a 46.175, quindi di altre 1.811 unità.
          A 26 giorni dal fatidico 4 maggio (e 12 dal 18 maggio) non si vede neanche l’ombra dell’ “inevatibile” (sic) aumento dei contagi. Invece direi che si cominci a intravedere abbastanza bene chi aveva visto giusto e chi dava i numeri del lotto.
          2. DACCI OGGI IL NOSTRO PANICO QUOTIDIANO
          Mi segnalano diversi lettori che i due “bollettini del catastrofismo” un tempo noti come Corriere della Sera e Repubblica sono sempre più in difficoltà nel trovare spunti per darci il nostro “panico quotidiano”.
          Per esempio cominciano a riporre le loro “speranze di disastro” in un ritorno di SARS-CoV-2 in autunno – cosa che io in effetti temo (verso Dicembre/Gennaio, a dire il vero) visto che questo virus sta dando tutti i segni di una forte stagionalità (e quindi comportandosi come gli altri coronavirus).
          Ma trovo buffo che i “bollettini del catastrofismo” adesso puntino sul ritorno del virus a fine anno quando per molte settimane negavano – contro ogni evidenza – la stagionalità di COVID-19, sposando invece teorie bizarre come quella dei 150.000 ricoveri in terapia intensiva per l’8 di giugno, che se voleva essere uno scherzo non ha fatto ridere nessuno.
          3. NUOVI CONTAGI O NUOVE DIAGNOSI?
          Provo rapidamente a chiarire un punto su cui si sta facendo parecchia confusione (e che mi ha fatto notare di recente
          Massimo Clementi
          ).
          Quando i bollettini della Protezione Civile parlano di “nuovi contagi”, in realtà parlano di “nuove diagnosi”, cioè di persone che sono state trovate positive al tampone per COVID-19 per la prima volta. Queste persone, che di questi tempi sono quasi tutte asintomatiche, potrebbero avere contratto il virus anche diverse settimane fa, ed essere positive solo perché hanno frammenti di virus morto (come suggerisce lo studio del CDC coreano su cui presto ritorneremo).
          Quindi trovare 500 di questi “nuovi contagi” non significa affatto che 500 persone si sono infettate ieri, ma che queste persone sono state diagnosticate ieri. Non sarebbe ora di usare una terminologia che è più corretta e spaventa di meno?
          4. AMBASCIATORI…
          Come vedete nella locandina qui sotto, oggi ho partecipato ad un piacevolissimo incontro virtuale organizzato da Ugo dalla Croce, addetto scientifico dell’Ambasciata Italiana in USA, e presenziato dal nostro ambasciatore Armando Varricchio e dal grande Kelvin Drogemeier, direttore della National Science Foundation (NSF), l’agenzia del nostro governo che finanzia la gran parte della ricerca non-biomedica in America.
          Ho avuto l’onore di fare da panelist con la cara Cristina Cassetti, deputy-Director della Divisione di Microbiologia & Virologia alla NIAID/NIH (quindi uno dei "bracci destri" di Tony Fauci), e con il grande PPP, al secolo: Pier Paolo Pandolfi, esperto di valore mondiale di cancro e leucemie, da poco direttore del VIMM (Venetian Institute for Molecular Medicine).
          Interessante che Pier Paolo – che a causa di COVID-19 è intrappolato a Boston da alcune settimane – come prima cosa ci ha raccontato dei progressi nello sviluppo di un anticorpo monoclonale potentissimo nel neutralizzare SARS-CoV-2, arrivando alla stessa previsione che avevo proposto io in una chiacchierata mattutina con
          Pier Luigi Lopalco
          e la senatrice/collega Elena Cattaneo.
          Qual è questa previsione? Lo scoprirete qui sotto
          5. …. ED ANTICORPI MONOCLONALI
          Una delle piu’ belle notizie di questi ultimi giorni, insieme alla dimostrazione della cross-reattività dell’immunità cellulare tra coronavirus (Grifoni A et al, Cell, May 2020) e di immunità che protegge da re-infezione nelle scimmie infettate con COVID-19 (Chandrashekar et al., Science, May 2020), è quella dello sviluppo pre-clinico di diversi anticorpi monoclonali neutralizzanti ad alta potenza contro COVID-19.
          Tre di questi sono stati studiati con ottimi risultati nel topo “umanizzato” che esprime il recettore ACE2 umano. Uno si chiama BD-368-2 (Cao Y et al., Cell, May 2020), e gli altri due si chiamano B38 e H4 (Wu J et al., Science, May 2020). Il quarto, che si chiama CB6, ha dato risultati molto promettenti addirittura nel macaco, che è da considerare il gold standard dei modelli animali di COVID-19 (Shi R et al., Nature 2020).
          Ora, mettendo da parte il fatto che i loro nomi non sono un granché (se si chiamavano Brenno, Paolone, Silvietta e Alba era più facile ricordarseli, ma pazienza), la cosa importante è che questi anticorpi neutralizzano il virus con grande potenza e specificità anche a basse concentrazioni, ed hanno ottime chances di funzionare negli esseri umani esattamente come hanno funzionato nei topi e nelle scimmie.
          Da queste importanti osservazioni deriva lo scenario che Pier Paolo ed io immaginiamo, con un po’ di sano ottimismo, per la prossima ondata di COVID-19: la persona che sviluppa i sintomi, va al pronto soccorso, si fa una bella flebo di Brenno o della Dodi (pardon, di CB6 o di BD-368-2) e se ne torna a casa abile ed arruolato. Siamo matti? Io dico di no, e voi?
          [ps: notare che questi cinque articoli con messaggi positivi usciti negli ultimi giorni su Nature, Cell e Science hanno avuto pochissimo spazio nei vari “bollettini del catastrofismo”, troppi impegnati a spargere panico]
          6. PILLOLE DAL PARROCO
          Chiudo il bollettino con questa email che ho ricevuto oggi da un nostro tifoso speciale, Don Umberto Ciullo, parroco-dinamite di Roveleto (PC):
          “Caro Guido,
          Oggi a Piacenza ZERO a ZERO. Come una scialba partita di calcio
          Ma con una emozione molto più grande...ZERO decessi e ZERO contagi. Dopo tre mesi!
          Pessimismo alle corde.
          Good morning
          Don Umberto”
          E con questa nota di fede e fiducia auguro un BUON FINE SETTIMANA a tutti, all’insegna dell’ottimismo, della conoscenza, e del sempre più vicino ritorno ad una vita normale!

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   101179871_10221651264086950_8179712344184586240_o.jpg 
Visite: 97 
Dimensione: 265.7 KB 
ID: 1304338

          Golf 7 1.6 TDI DSG 105cv +29cv/40Nm

          Commenta


          • L'ho sempre detto che la ricerca del vaccino lascia il tempo che trova
            i virus continuano a mutare e quello che funziona oggi, non funziona domani
            bisogna indirizzare la ricerca sul trovare le cure più adatte nelle varie fasi dell'infezione e sul modo di fare test rapidissimi, affidabili ed economici

            Anche in Trentino, la situazione continua a migliorare e ormai gli ospedali sono quasi vuoti

            Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   coronavirus_trentino_43.png  Visite: 0  Dimensione: 39.9 KB  ID: 1304342
            Ultima modifica di susetto; 30/05/2020, 19:35.
            Golf 7 - 1.4 TSI 140 Cv

            Commenta


            • robybear E perchè, ogni tanto ci vuole un pò di ottimismo. Sul fatto che lo riporti vuol dire che non è poi cosi campato in aria. Io ogni giorno prego affinche tutto torni, seppure nella maniera imperfetta che era, tutto come prima al più presto...!!!

              Commenta


              • Speriamo al più presto...
                più i giorni passano e più problemi ci saranno purtroppo!!!
                PaoloAlberto

                Commenta


                • Crotone è la provincia COVID-19 free, secondo l'OMS se per 2 volte il periodo di incubazione non ci sono nuovi casi in uno stato-regione-provincia-comune "finisce" la pandemia https://www.infodata.ilsole24ore.com...a-senza-covid/
                  In Calabria ogni giorno vengono fatti più i 1.000 tamponi al giorno e fortunatamente siamo a 0 contagi da almeno 3 giorni, per una media di 1 tampone ogni 29 abitanti, siamo 3 al SUD dopo la Basilicata con 1 tampone ogni 20 abitanti, e Molise con 1 tampone ogni 22 abitanti.
                  Il dato peggiore, in tutta Italia lo fa la Campania con 1 tampone ogni 60 abitanti, quello migliore invece il FVG con 1 tampone ogni 15 abitanti, la media nazionale è di 1 tampone ogni 25 abitanti...


                  Possessore di una fantastica Golf 1.4 TSI 125CV Executive. Visibile qui: https://www.vwgolfcommunity.com/vb/f...lf-di-ercole98

                  Commenta


                  • Ercole98 dati confortanti!!!!
                    dai che dal 3 si riprende quasi nella totale libertà'...
                    PaoloAlberto

                    Commenta


                    • Ragazzi una domanda io oggi dovrei recarmi in una concessionaria VW fuori regione... dite che rischio qualcosa se mi fermano? Oppure posso giustificare "per necessità"? Devo andare a far controllare l'auto

                      Commenta


                      • Necessità? Per far controllare l'auto sei costretto per necessità a recarti oggi fuori Regione?

                        Per intanto occorre ancora la solita autodichiarazione e se ci si muove senza soddisfare uno dei punti ivi indicati e che consentono lo spostamento, ovviamente ci si espone alle previste sanzioni.

                        Commenta


                        • tony ha pienamente ragione!!!
                          Luso84 scusa non puoi spostare l'appuntamento al 3????


                          ragazzi finalmente da oggi in LOMBARDIA RIAPRONO LE PALESTRE!!!!!!
                          PaoloAlberto

                          Commenta


                          • Nonostante i tamponi riferiti alla data odierna siano stati molto pochi il trend positivo fortunatamente prosegue molto bene. Il numero dei deceduti attribuiti a covid-19 oggi è stato di 50 unità e questo prescinde dal livello di monitoraggio.

                            Tuttavia, non si può non essere contrariati da certe informazioni senza alcuna valenza scientifica, ma solo frutto di opinioni personali; contrariati per il mezzo adoperato per la divulgazione delle stesse:
                            https://www.ilsole24ore.com/art/zang...otenza-ADojQZU

                            Commenta


                            • tony menomale!!!!
                              beh hai sentito il professore mi sembra del San Raffaele che sul tg5 ha detto che il virus è morto ha perso di forza!
                              e si è anche arrabbiato!!!
                              PaoloAlberto

                              Commenta


                              • Beh, se ha perso di forza non è morto e se è morto deve ancora essere dimostrato, come deve essere ancora dimostrato se da noi ha subito mutazioni ...

                                Il problema è che certe informazioni fuorvianti sono molto pericolose perché raggiungono un numero indiscriminato di persone, peraltro un notevole numero di persone!

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X