La Golf 8 è arrivata !


Ieri pomeriggio a Wolfsburg è stata presentata la nuova Golf 8 con una lunga diretta trasmetta in streaming a livello mondiale.

Dalle prime immagini è stato fin da subito evidente che Volkswagen non ha stravolto il vecchio modello ma come sempre lo ha migliorato la dove contava.

Come la Golf 7 è basata sulla piattaforma MQB opportunamente modificata ed è aumentata nella lunghezza (26 mm), nel passo (16 mm) ed è diminuita in larghezza (1 mm) e altezza (36 mm) con misure rispettivamente di 4.284 x 1.789 x 1.456 metri mentre il bagagliaio è rimasto invariato (380 litri).
Ne ha beneficiato il CX che è sceso a 0,275.

Le novità principali si trovano nei gruppi ottici anteriori, dove già dalla versione d’accesso si trovano i fari full LED ma in opzione si possono aggiungere i fari a matrice di led (IQ. Light), dove nelle versioni R-Line e GTE si allunga una striscia LED fino al logo Volkswagen.

La novità più importante è l’interno, completamente ridisegnato, dove viene adottato l’innovision cockpit formato da un quadro strumenti da 10,25” con l’aggiunta dell’infotainment che parte da 8,25” per Composion/Discover Media per arrivare a 10” per il Discover Pro, tutto basato sul MIB 3 e le sue relative novità: eSim, controllo serrature e molto altro tramite We Connect, natural voice, ecc.

Con la Golf 8 vengono introdotte 2 novità davvero importanti, prima fra tutte è la prima auto con il protocollo Car2X, che permette di scambiare lungo la strada le informazioni con una centrale operativa e comunicarlo agli altri veicoli (in Italia la 1º Smart Road sarà l’A2 del Mediterraneo, in cui sono ora in corso i lavori), l’altra novità è We Upgrade, cioè la possibilità di poter scegliere gli optional della vettura dopo averla ritirata, per esempio il Cruise Control Adattivo che può essere aggiunto dopo grazie già alla predisposizione del Front Assist di serie su tutti i veicoli, oltre alla possibilità di fare gli aggiornamenti OTA “over the air” come le Tesla o gli Smartphone.

Una novità, davvero molto comoda è quella di fare dei backup sul cloud in modo che quando si cambia auto si ritrovano tutte le impostazioni settate sulla “vecchia” auto, quali posizione sedile, specchi e preferiti radio.

Anche la nuova Golf ha il travel Assist, importato da Touareg e Passat, dove saranno uniti ACC con funzione predittiva tramite GPS che riconosce l’angolo delle curve e le altitudini, Lane Assist e Blind Spot Assist per poter avere un assistenza di guida ancora più avanzata.

In combinazione alle sospensioni elettroniche DCC, la telecamera riconosce eventuali buche e permette l’adattamento della sospensione necessaria per poterla assorbire meglio.

Ci sono poi degli optional da segmento superiore, quale il clima trizona e possibilità di avere i sedili posteriori laterali riscaldabili, oppure l’head-up display e apertura dell’auto tramite NFC ed inoltre dalle “cugine” Audi appena uscite riprende i comandi a sfioramento per la gestione delle luci e sbrinamento dei vetri e il DSG “shift by wire” cioè una levetta simile ad un joystick che permette di recuperare altro spazio.

I motori disponibili al lancio sono:

Benzina:
– 1.0 TSI 90CV con cambio manuale 6 marce;
– 1.0 TSI 110CV con cambio manuale 6 marce;
– 1.5 TSI 130CV con cambio manuale 6 marce;
– 1.5 TSI 150CV con cambio manuale 6 marce.

Mild Hybrid:
– 1.0 eTSI 110CV con cambio DSG 7 rapporti;
– 1.5 eTSI 130CV con cambio DSG 7 rapporti;
– 1.5 eTSI 150CV con cambio DSG 7 rapporti.

Diesel:
– 2.0 TDI 115CV con cambio manuale 6 marce;
– 2.0 TDI 150CV con cambio manuale 6 marce o con cambio DSG 7 marce.

Nel corso del 2020 verranno introdotti nuovi motori con ulteriori alimentazioni:
– Plug-in Hybrid con batteria 13 kWh;
– 1.4 TSI eHybrid 204 cv;
– GTE 245 cv;
– 1.5 TGI 130 cv con cambio manuale 6 marce o con cambio DSG 7 marce;
– GTI, GTD, R di cui ancora non si hanno informazioni sulla cavalleria;
– 2.0 TDI 150 cv 4Motion.

Ancora i prezzi italiani sono da stabilire insieme alle dotazioni di serie e alla lista optional, arriverà nelle concessionarie italiane entro primavera 2020.

Link utili:
galleria fotografica;
area del forum dedicata alla VW Golf 8.

Articolo a cura di Ercole98.